PROROGA PER PRESENTARE LA SCIA PER NUOVE ATTIVITÀ SOGGETTE A CPI

  • 3 Giugno 2015

L’art. 38, comma 2, del D. Lgs. 69/2013, ha stabilito che gli enti e i privati di cui all’art. 11, comma 4, del D.P.R. 151/2011, sono esentati dalla presentazione dell’istanza preliminare di cui all’art. 3 del citato decreto (richiesta al Comando VV.F. di esame del progetto di nuovi impianti o costruzione) qualora già in possesso di atti abilitativi riguardanti anche la sussistenza dei requisiti di sicurezza antincendio, rilasciati dalle competenti autorità. In tal caso gli enti e i privati responsabili delle nuove attività introdotte dall’Allegato I al D.P.R. 151/2011 devono presentare solamente l’istanza di cui all’art. 4 (presentazione della SCIA) del D.P.R. 151/2011 entro il 7 ottobre 2016, come prorogato dall’art 4 comma 2-bis della Legge 11/2015.

News: Vega Engineering