Marchio Ecolabel ai substrati di coltivazione, agli ammendanti e al pacciame

  • 19 dicembre 2015

Sulla GUUE L 303 del 20 novembre 2015 è stata pubblicata la Decisione 2015/2099/UE che stabilisce i criteri ecologici per l’assegnazione del marchio di qualità ecologica dell’Unione europea (Ecolabel UE) ai substrati di coltivazione, agli ammendanti e al pacciame.
Tale norma per rispecchiare più fedelmente l’attuale realtà del mercato e tener conto delle innovazioni degli ultimi anni fonde i requisiti di valutazione e di verifica per gli ammendanti e i substrati di coltivazione in un gruppo unico e aggiunge il pacciame al campo di applicazione, perché possiede caratteristiche e funzioni particolari che ne fanno un tipo di ammendante a sé stante.
I nuovi criteri mirano a promuovere il riciclaggio dei materiali e l’uso di materiali rinnovabili e riciclabili, riducendo così il degrado ambientale, nonché sono intesi a diminuire l’inquinamento del suolo e delle acque limitando rigorosamente la concentrazione di inquinanti nel prodotto finale.

L’art.6 abroga le decisioni 2006/799/CE e 2007/64/CE.

Fonte : Inform Ars