Cadmio

Cadmio in tonno in scatola italiano e sostanze vietate in carne di coniglio congelata dalla Cina… Ritirati dal mercato europeo 56 prodotti

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: cadmio in tonno in scatola italiano; sostanze vietate nitrofurano (metabolita) furazolidone (AOZ) in carne di coniglio congelata dalla Cina, attraverso la Germania. Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: Listeria monocytogenes in due lotti di salmone affumicato dalla Polonia; migrazione di formaldeide da vassoi in melammina provenienti dalla Cina; colorante non dichiarato, (E129, rosso allura AC) e altro colorante non autorizzato (E 110, giallo tramonto FCF) in mix di spezie per pollo tikka dal Pakistan; burro italiano infestato da muffe; contenuto di solfiti troppo alto in acque Gamberi rosa del Mediterraneo (Parapenaeus longirostris) congelati dalla Tunisia.

Tra i lotti respinti alle frontiere l’Italia segnala: aflatossine in nocciole dalla Georgia; Salmonella spp. in semi di sesamo bianco dall’India; aflatossine in arachidi sgusciate dalla Cina; migrazione di manganese da parti in acciaio inox di griglia da Hong Kong; migrazione di nichel da attrezzi per il barbecue dalla Cina; irradiazione non autorizzata su integratore (estratto di riso rosso) dalla Cina; aflatossine in arachidi sgusciate dalla Cina. Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato, si segnalano: il burro infestato da muffe e il cadmio nel tonno in scatola già evidenziati sopra.

Articolo di Valeria Nardi – News: Il Fatto Alimentare

Condividi la pagina su:Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest